Cerca nel sito...

Home - Progetti - Laboratorio Musicale -

Colli DiVini Musica - Pianoforte prof. Di Gregorio

Matteo Di Gregorio nasce a Valenza il 08/09/1986.

Inizia a 7 anni lo studio del Pianoforte con il M° Luigi Re sotto la cui guida ha vinto a soli 8 anni la sua prima Borsa di Studio e a 10 viene ammesso al Conservatorio di Alessandria dove si diploma, nel 2007, con il massimo dei voti e la lode.

Ha frequentato corsi e masterclass con docenti internazionali tra i quali: il M° Massimiliano Damerini, il M° Enrico Pace, il M° Sergio Marchegiani, Laura Richaud e il M° Franco Scala.

Ha conseguito il diploma in Musicoterapia presso il Laboratorio Musicale di Ticineto con Maurizio Carandini.

Attualmente è laureando presso il Conservatorio Vivaldi in Biennio Specialistico ad indirizzo Concertistico nella classe di Angela Colombo, vicedirettrice del Conservatorio stesso.

Matteo Di Gregorio sì è esibito come solista in numerose città italiane (tra cui Valenza, Piacenza, Bardonecchia..) , nel 2007 un suo recital è stato registrato e trasmesso in diretta differita per Radio Pieve, a febbraio 2011 una sua esecuzione è andata in onda per la rete televisiva La7 e ha partecipato a numerose rassegne tra cui il Festival Scatola Sonora e Musica d'Estate.

Dal 2008 è docente di Pianoforte, Teoria e Solfeggio presso l'Istituto Comprensivo di Moncalvo.

L'Italia vista da Franz Liszt - Sabato 14 maggio 2011


Sabato 14 maggio alle ore 21.00 presso la Chiesa della Madonna delle Grazie, in occasione del bicentenario della nascita di Franz Liszt e del 150° anniversario dell'Unità d'Italia, lasciamoci guidare alla riscoperta dei colori e delle sensazioni tutte italiane trasformate e restituiteci in musica dal genio del grande compositore, ungherese di nascita, ed europeo per cultura.

Clicca sull'immagine e leggi il programma...


Statistiche

Utenti : 110
Contenuti : 1375
Link web : 90
Tot. visite contenuti : 1653010

Chi è online

 47 visitatori online

Aggiungi questa pagina ai tuoi segnalibri...

deli.cio.usFacebookFriendfeedGoogle BookmarksLinkedinMySpaceTwitter