Scuole dell'Infanzia, Primaria e Secondaria di I grado - Biblioteca Cerruti Silvia

istituto comprensivo di MONCALVO "RITA LEVI MONTALCINI"

La batteria elettronica è uno strumento musicale elettronico, suonato da un batterista. La disposizione dei pad (tamburi muti) che sostituiscono tamburi e piatti è solitamente corrispondente alla disposizione di una batteria acustica.

In origine la batteria elettronica è stata perlopiù utilizzata nella musica elettronica. I modelli più recenti offrono tuttavia allesecutore un buon feeling (la risposta fisica è molto simile a quella dello strumento acustico) e ottima qualità sonora, quindi non ne è raro lutilizzo in ambiti più tradizionali.

Le origini[modifica | modifica wikitesto]
Nei primi anni ottanta, costruttori come Yamaha, Simmons, Roland ed altri, hanno creato batterie costituite da pad in gomma, contenenti sensori elettronici (trigger) che, quando colpiti, inviano un impulso ad un processore elettronico, chiamato modulo sonoro. Questultimo, mediante un sintetizzatore, riproduce il suono campionato degli strumenti a percussione che diventa udibile tramite un amplificatore acustico o le cuffie. Nonostante la diffusione su larga scala sia da attribuire alle sopracitate compagnie, le percussioni elettroniche furono inventate da Wolfgang Flür, durante i primi anni settanta, quandegli era appena entrato a far parte dei Kraftwerk.
1512814391_violino elettrico.jpg
Il violino elettrico è un violino che al suo interno ha unamplificazione elettronica del suono. Il termine si riferisce propriamente ad uno strumento appositamente realizzato per essere elettrificato tramite pick-up integrati e solitamente con il corpo solido. Può anche riferirsi a violini classici adattati tramite pick-up elettrici, nonostante sia più corretto parlare di violini amplificati o elettro-acustici in questo caso.

Dal punto di vista organologico, il violino elettrico è un elettrofono, anche se talvolta viene indicato come cordofono (precisamente, tra gli archi).

Violini elettricamente amplificati sono stati usati fin dagli anni venti; lartista jazz e blues Stuff Smith è considerato uno dei primi interpreti ad amplificare tramite pick-up i violini. La Electro Stringed Instrument Corporation, la National Valco e la Vega hanno tentato di vendere violini elettrici negli anni trenta e quaranta; la Fender ha prodotto un piccolo numero di violini elettrici alla fine degli anni cinquanta, mentre una produzione in larga scala non si è avuta fino alla fine degli anni novanta.
E arrivato finalmente il momento di capire come funziona questo affascinante strumento. Dunque, facciamo subito luce!

Partiamo con un presupposto fondamentale: per far funzionare una chitarra elettrica abbiamo bisogno, necessariamente, di un mezzo o di un dispositivo capace di trasformare i segnali elettrici, generati dallo strumento, in onde sonore.

In altri termini, per poter ascoltare gli effetti della chitarra è necessario avere un impianto audio (digitale o analogico) in grado di effettuare il processo inverso a quello effettuato da una chitarra elettrica, ossia trasformare la corrente elettrica in suono. Generalmente si tratta di Amplificatori. Alla fine del paragrafo capiremo il perché.

Nel paragrafo precedente abbiamo anticipato che il cuore di una chitarra elettrica sta nei suoi Pick-up. Per capire dunque il suo funzionamento è necessario e sufficiente capire come funziona questo piccolo dispositivo che si trova sul body. Il primo progetto di questo dispositivo risale al 1937 ad opera di un fisico francese di nome G.D. Beauchamp, che brevettò il sistema su un primo modello di chitarra non totalmente elettrica.

Il Pick-up è un dispositivo costituito da 6 magneti di forma cilindrica posizionati in maniera parallela in corrispondenza delle sei corde di metallo. In particolare essi sono posti al di sotto della corda. Ognuno di questi 6 magneti ha il compito di monitorare la corda ad esso associata. A volte è possibile trovare Pick-up che non hanno questa forma a 6 magneti, ma che abbiano un magnete unico per tutta la cordiera. In entrambe le situazioni il principio è naturalmente lo stesso.

Può sembrare strano, ma tutto ciò che avviene allinterno di questo dispositivo è identificato in una serie di processi fisici, che sono stati resi noti dalla fisica dellelettromagnetism
o, nel 1800. Sfruttando le leggi della fisica, il Pick-up si comporta da trasduttore, capace di convertire la vibrazione delle corde in corrente elettrica! Ma come? Entriamo nel dettaglio e capiamo come avviene tutto questo.
1512593331_roland_TD-20KX 1.jpg
La categoria degli elettrofoni raggruppa gli strumenti musicali in cui il suono viene generato per mezzo di una circuitazione elettrica o un dispositivo elettromagnetico.

Questa categoria è stata aggiunta alla classificazione di Hornbostel-Sachs del 1914, solo dopo la revisione a cura della Galpin Society Journal, nel 1937.

Uno strumento che fa uso dellelettricità per amplificare il suo suono, ma non per generarlo, non è classificato fra gli strumenti elettrofoni. Uno di questi è la chitarra elettrica, che nel rispetto dei criteri di valutazione delle categorie originarie, si classifica negli strumenti cordofoni.

Il suono prodotto dai primi strumenti elettrofoni era basato sullamplificazione diretta di una forma donda generata da un oscillatore. Questa sintesi di generazione è definita analogica. Sebbene il progresso abbia destinato questa tecnologia ai musei, questi strumenti sono ancora discretamente diffusi, e in alcuni casi persino molto ricercati sul mercato del vintage. Fra questi si può citare il minimoog.

Sebbene non faccia uso di oscillatori elettronici ma di un sistema di generazione elettromeccanica (tonewheel), tra gli elettrofoni può essere annoverato anche lorgano Hammond, brevettato nel 1934 dallorologiaio Laurens Hammond.

La filosofia della famiglia di strumenti permette ogni forma di strumento immaginabile, tra cui lesempio più eclatante è il theremin, in cui manca ogni contatto fisico con il musicista.

La diffusione dei circuiti integrati nellindustria degli strumenti musicali, ha permesso di incorporare sofisticati dispositivi in grado di riprodurre un suono registrato digitalmente, il campionatore. È questo il momento in cui la sintesi analogica viene soppiantata da quella digitale. I sintetizzatori diventano quindi macchine in grado di riprodurre tutti gli strumenti musicali, e non solo.

Indice
la chitarra elettrica è un esempio di semielettrofono
1512037333_struttura-chitarra1.jpg
la categoria degli elettrofoni raggruppa gli strumenti musicali in cui il suono viene generato per mezzo di una cirquitazione elettrica o un dispositivo elettromanietico


Instructions: Add a new Item

  • Click on the corresponding clipart to create a new item. Works only if the specific item-type is not disabled.
  • Please fill out all input fields in the following window.
  • Send form by clicking on the green check.
  • Do you have ideas about other features? Make suggestions at http://realpin.frumania.com

Close window



Add a new Item
  • Note
  • Picture
  • Video
Choose source


Instructions:Add a new picture

  • Choose your image source by clicking on the corresponding button. Only .jpg files smaller than 1 Megabyte are allowed.
  • The picture will be shown as preview on the left.
  • In the lower left input field, you can enter a title. It will be put on the picture itself in the following.
  • Enter your Name, Email adress or web link in the top right input field.
  • Enter your Story/Description in the lower textarea. It will be shown when hovering the image.
  • Send form by clicking on the green check.

Close window



New Picture

Your Name/Website/Email:


Your Message/Story:




Instructions: Add a new note

  • Enter your Name, Email address or web link in the top right input field.
  • Enter your Story/Description in the lower textarea. You can see a preview on the left side.
  • Send form by clicking on the green check.
  • Please note: Special characters as well as chinese/cyrillic characters are not supported by default. Another font-type has to be selected!

Close window



New Note
Please type in
your message/story
in the textarea
on the right!

Your Name/Website/Email:


Your Message/Story:




Instructions: Create a new video

  • Please enter a valid video Url in the upper input field
    (full URL e.g. http://www.youtube.com/watch?v=ta_la6vIaFc only).
  • Validate the Url by clicking on the "valid" button (a preview picture will be loaded if it is valid).
  • Enter your Name, Email address or web link in the top right input field.
  • Enter your Story/Description in the lower textarea on the right.
    If you leave it blank, it will be filled automatically with detailed information about the video.
  • Send form by clicking on the green check.

Close window



New Video

Your Video-Link

Your Name/Website/Email:


Your Message/Description:


1/1
RealPin - virtual pinboard at its best - v.1.5.03 (P@r-o)

 

 

divisore unico

Statistiche

Visite agli articoli
1721727

Abbiamo 29 visitatori e nessun utente online